PILATES COME ANTI-STRESS

Posted on 14 Mar, 2016 in Blog


Le caratteristiche del metodo Pilates lo rendono un modo ideale per rimanere sereni e maggiormente protetti dalle preoccupazioni del vivere moderno. Decine di problemi ci circondano ogni giorno, la vita presenta continuamente cambiamenti e sfide e quando le persone perdono la loro capacità di far fronte a questi cambi di prospettiva, possono sviluppare dello stress negativo. Questa forma di stress è stata identificata come un fattore influente nelle malattie cardiovascolari, diabete, problemi al sistema immunitario, scarsa guarigione dalle ferite del dolore e problematiche al sistema scheletrico muscolare.

Il metodo Pilates è un ottimo strumento per l’auto-gestione della reazione allo stress. Non a caso i sei principi che nel 1920 Joseph Pilates pose alle basi del metodo cui diede il nome, sono sono molto simili ai collaudati metodi di oggi per gestire lo stress: rilassamento, respirazione, la concentrazione, l’immaginazione guidata, la consapevolezza del corpo e accresciuta consapevolezza. Le lezioni di questa disciplina possono quindi aiutare i clienti a ridurre con successo lo stress negativo nella loro vita.

Joseph Pilates ha sempre detto che “bisogna muoversi senza tensioni”. Con ciò intendeva dire che durante l’esercizio fisico solo i muscoli necessari per l’attività devono essere reclutati, mentre tutti gli altri muscoli rimangono rilassati. Ecco che, attraverso il Pilates, i partecipanti imparano rilassamento selettivo dei muscoli non necessari per il compito a portata di mano. E’ attraverso cuing verbale e contatto fisico che gli istruttori di Pilates  portano l’assistito a scoprire e attuare il rilassamento selettivo e imparare in questo modo, gradatamente, a gestire lo stress.